TENUTE ANTINORI IN PIEMONTE

Vini Antinori piemontesi:
Alfredo Prunotto

La tenuta Prunotto, che si trova tra i comuni di Barbaresco e Barolo, già all’inizio del 1900 produceva vini eccezionali. Dalla metà del secolo scorso Prunotto cominciò a esportare Barolo e Barbaresco. Nel 1994 la famiglia Antinori rilevò l’azienda e continuò la produzione di questi due vitigni tradizionali fino ai giorni nostri. Alla base dei due vini c’è un antico vitigno autoctono: il Nebbiolo. Grazie alla loro elevata gradazione alcolica e alla loro complessità, i vini ottenuti da uve Nebbiolo sono adatti a un lungo invecchiamento che esalta ancora di più il loro carattere. Un Barbaresco come il Prunotto Barbaresco DOCG ha meno tannino rispetto al Barolo, e richiede un periodo di maturazione più breve per poter essere bevuto. Per un Barolo come il Prunotto Barolo Bussia DOCG il periodo di maturazione consigliato è infatti lungo il doppio.

Oltre al Nebbiolo, la zona è famosa soprattutto anche per i vini prodotti utilizzando due vitigni di grande tradizione, il Dolcetto e la Barbera. La Barbera si distingue per la sua corposità nonostante il basso contenuto di tannino ed è un vino rosso di pronta beva. La famiglia Antinori produce però anche splendidi vini bianchi come il Roero Arneis DOC o vini dolci come il Moscato d’Asti DOCG utilizzando antichi vitigni di uve bianche originari della regione come le varietà Arneis e Moscato.

rotwein-dunkel

Barbaresco DOCG

rotwein-dunkel

Babera DOCG

rotwein-dunkel

Barolo DOCG 

rotwein-dunkel

Dolcetto d’Alba DOC

weisswein-suess

Roero Arneis DOC

dessertwein

Moscato d’Asti DOCG

piemont-01

Le tenute Antinori in Italia

Orari di apertura:

da lunedì a domenica 11.30-24.00
(cucina calda fino alle 23.00)

Indirizzo:

Cantinetta Antinori Gastronomie GmbH
Jasomirgottstraße 3-5
1010 Wien

2020 © Cantinetta Antinori Gastronomie GmbH